prima pagina indice del numero stampa questa pagina esporta in pdf Quaderno del 30 settembre 2019

+T -T Focus

L’attuazione e il potenziamento dei servizi in favore delle persone con disabilità


L’attuazione e il potenziamento dei servizi in favore delle persone con disabilità

Le Regioni hanno delineato anche strategie d’intervento finalizzate a promuovere l’inserimento nella società e nel mercato del lavoro delle persone con disabilità, attraverso un rafforzamento permanente del loro profilo di occupabilità, da realizzarsi mediante il coinvolgimento dei vari attori responsabili della presa in carico e del trattamento di tali soggetti (servizi al lavoro, i servizi pubblici sociali e sanitari) privilegiando la realizzazione di percorsi integrati e multidimensionali.

In fase attuativa più della metà delle Regioni ha attivato iniziative nei confronti di tale target attraverso bandi dedicati o prevedendo interventi mirati all’interno di dispositivi destinati più in generale all’inclusione di gruppi svantaggiati.

Per rispondere efficacemente al bisogno di vita indipendente e di inclusione sociale delle persone con disabilità sono state promosse:

- policy dirette a favorire l’accesso ai servizi di accompagnamento al lavoro prevedendo la realizzazione e/o il potenziamento su tutto il territorio regionale di servizi per l'accompagnamento al lavoro di persone disabili attraverso lo sviluppo di percorsi di sostegno all'inserimento socio-terapeutico e socio-lavorativo (14)

- policy dirette a favorire l’accesso a servizi e prestazioni di carattere socio-sanitario attraverso
- l’erogazione di buoni servizio per l’accesso a servizi di assistenza domiciliare e voucher per l’acquisto di pacchetti di servizi, costruiti sul bisogno individuale (Autonomia personale, Socializzazione, Abilità sociali, Mantenimento del livello culturale, Propedeuticità all’inserimento lavorativo, Ruolo nella famiglia o emancipazione dalla famiglia) (15)
- il consolidamento e potenziamento del Servizio di continuità ospedale - territorio, piani individualizzati e l’attivazione di punti informativi sulle caratteristiche dei servizi integrativi offerti (16).