prima pagina indice del numero stampa questa pagina esporta in pdf Quaderno del 28 dicembre 2016

+T -T Approfondimenti

Gli esiti di Senigallia: indicazioni per una chiusura efficiente e un avvio rapido della nuova programmazione


Incontro di Senigallia tra AdA, IGRUE, CE

di Rosario Zanni, Erika Toros
Settore Fse - Tecnostruttura

Quest’anno il consueto incontro tecnico annuale tra Autorità di audit (AdA) dei Programmi operativi Fesr e Fse, Ispettorato generale per i Rapporti finanziari con l'Unione europea (IGRUE) e Commissione europea (Direzione generale Politica regionale e urbana; Direzione generale Occupazione, Affari sociali e Inclusione), si è tenuto presso la Rotonda sul mare a Senigallia, nei giorni 4 e 5 ottobre 2016 (1)

Degno di nota l’impegno profuso della Regione Marche nell’organizzazione dell’evento: nonostante la calamità del terremoto, la Regione ha voluto fortemente mantenere in agenda l’incontro di ottobre vista la sua cruciale importanza per l’attuazione della politica di coesione del nostro Paese.


I lavori sono stati articolati in due macro sessioni dedicate rispettivamente alla chiusura della programmazione 2007-2013 e ai primi adempimenti della programmazione 2014-2020. Com’è noto, queste due fasi, decisive per le rispettive programmazioni di riferimento, si sovrappongono creando una concentrazione di adempimenti a carico delle Autorità competenti nella fase finale della programmazione. Per questo motivo, l’incontro di Senigallia è stato un appuntamento fortemente atteso dalle Autorità italiane per dirimere dubbi interpretativi sui Regolamenti comunitari, condividere esempi pratici, raccomandazioni e indicazioni utili per ottemperare al meglio agli adempimenti in programma.


Note:

(1): Nell’ambito del quadro di cooperazione tra la CE e le AdA nel tempo è diventata prassi consolidata prevedere un incontro plenario nel periodo autunnale oltre quello annuale previsto a livello regolamentare (art. 73 del Regolamento (UE) n. 1083/2006 per la programmazione 2007-2013 e in analogia per la programmazione 2014-2020 art. 128 del Regolamento (UE) n. 1303/2013).