prima pagina indice del numero stampa questa pagina esporta in pdf Quaderno del 30 settembre 2019

+T -T Focus

DM n. 74/2019: disposizioni finali e questioni aperte


DM n. 74/2019: disposizioni finali e questioni aperte

Completano l’articolato del DM le disposizioni in materia di monitoraggio sull’utilizzo delle risorse assegnate e sulle possibili forme di compensazioni o conguaglio.

In particolare, l’articolo 4 disciplina il monitoraggio delle risorse assegnate, ponendo in capo alle Regioni l’onere di comunicare all’ANPAL, con cadenza trimestrale, i dati necessari per la realizzazione di report di flussi finanziari. Inoltre, sempre a cadenza trimestrale, sono da comunicare all’ANPAL le informazioni concernenti lo stato di avanzamento delle attività e iniziative avviate per l’attuazione del Piano straordinario, con specifico riguardo alla garanzia dei LEP. Il monitoraggio assume pertanto un duplice carattere, quantitativo e qualitativo, andando ad insistere anche sull’erogazione dei LEP. A sua volta, con cadenza trimestrale ANPAL Servizi produce apposite relazioni sullo stato di avanzamento delle attività previste dal Piano. L’articolo 5 rimanda ad un successivo provvedimento l’individuazione di eventuali forme di compensazioni o conguaglio, con riferimento alle risorse trasferite e non utilizzate o a risorse ancora da trasferire.

Questa breve disamina delle previsioni del decreto non esaurisce, certamente, il complesso delle questioni sottese, in una prospettiva più ampia, alla manovra di rafforzamento dei CPI ed alla necessità di garantire una corretta gestione delle politiche attive rivolte ai beneficiari del reddito di cittadinanza. Questioni che appaiono quotidianamente al cuore dei tavoli di lavoro tecnici e politici. Peraltro, il percorso amministrativo prefigurato dal DM per l’accesso alle risorse pone ancora alcuni nodi interpretativi che andranno sciolti nel confronto tecnico con il ministero del Lavoro, a partire dalla chiarificazione circa la natura degli atti di impegno necessari per accedere alle diverse tranches finanziarie e dalla definizione di una tempistica certa per la corretta imputazione delle spese e per la trasmissione delle necessarie attestazioni.