prima pagina indice del numero stampa questa pagina esporta in pdf Quaderno del 18 dicembre 2019

+T -T Approfondimenti

Innovazione sociale a supporto dei sistemi di istruzione e formazione


Innovazione sociale a supporto dei sistemi di istruzione e formazione

Per quanto concerne le politiche per la modernizzazione dei sistemi di Istruzione e Formazione, anche per renderli più rispondenti alle esigenze del mercato del lavoro (OS iv – Annex D PI) (9), sono stati attivati interventi innovativi volti a:

- Supportare la didattica digitale, mediante l’erogazione di appositi moduli formativi attraverso piattaforme di editoria e didattica digitale, tablet e impianti Wi-Fi, per rendere più attrattivi i percorsi di apprendimento e contrastare la dispersione scolastica;
- Realizzare “scuole di comunità” incentrate su uno schema educativo innovativo di presa in carico e accompagnamento che prevede un coinvolgimento attivo di tutti i soggetti che (a vario titolo) si occupano dei ragazzi, a partire dalle famiglie.


Campania - Avviso scuole di comunità
Al fine di diffondere la cultura della legalità e contrastare la dispersione scolastica, l’avviso finanzia la realizzazione di interventi tesi a potenziare l’apprendimento sociale e culturale di giovani, in particolare di quelli appartenenti a nuclei familiari in condizione di svantaggio. Si intende, infatti, favorire la sperimentazione di un modello integrato di presa in carico e di accompagnamento educativo, coinvolgendo, altresì, l’insieme di soggetti che, a vario titolo, si occupano dei ragazzi, a partire dalle famiglie, con l’attribuzione di una premialità alle proposte progettuali che coinvolgano almeno un Istituto scolastico ubicato nelle aree di grave esclusione sociale e culturale.
Più nel dettaglio gli interventi attivabili riguardano: servizi sociali innovativi di sostegno a nuclei familiari multiproblematici e/o a persone particolarmente svantaggiate o oggetto di discriminazione (adozione sociale, tutoraggio, mediazione familiare e culturale, “centri territoriali per la famiglia”, prevenzione dell’abuso e del maltrattamento intra-familiare, e della violenza); progetti di diffusione e scambio di best practices relativi ai servizi per la famiglia ispirati anche al modello della sussidiarietà circolare; realizzazione di iniziative tese a potenziare l'apprendimento sociale e culturale di giovani, in particolare di quelli appartenenti a nuclei familiari in condizione di svantaggio.

Per anticipare il cambiamento e le nuove competenze richieste dal mercato del lavoro (OS vi Annex D OP 4 PI ix) (10), sono stati poi supportati interventi che concorrono anche all’obiettivo politico di realizzare un’Europa più verde, attraverso l’adattamento delle competenze e la creazione di nuova occupazione in settori collegati all’ambiente, al clima, all’energia e alla bioeconomia:

- Percorsi di formazione professionale in settori emergenti quali la Green, la Blue e la White Economy, l’ITC, finalizzati ad aumentare il numero di soggetti specializzati con profili adeguati in tali ambiti nonché a sviluppare nuove modalità produttive rispettose dell'ambiente e della salute di persone e territori.

Sardegna - Attività integrate per empowerment, la formazione professionale, la certificazione delle competenze, l’accompagnamento al lavoro, la promozione di nuova imprenditorialità, la mobilità transnazionale negli ambiti della green & blue economy
L’iniziativa intende promuovere attività integrate funzionali alla creazione di posti di lavoro in comparti ad alto potenziale di crescita e sviluppo, attraverso l’attivazione di sinergie tra politiche di sviluppo locale e politiche per la formazione e l’occupazione e con il coinvolgimento diretto delle realtà economiche e sociali del territorio (GAL, GAC, rappresentanze di Ambiti territoriali). Più nel dettaglio attraverso un sistema di azioni complementari e sinergiche, che prevedevano il cofinanziamento sia del FSE che del FESR, sono finanziate azioni formative dirette a rafforzare le competenze professionali dei destinatari e a favorirne l’inserimento lavorativo, percorsi di formazione e accompagnamento alla creazione d’impresa e al lavoro autonomo, iniziative di sviluppo locale finalizzate alla creazione di impresa e al consolidamento di quelle esistenti, grazie alle innovazioni di processo e di prodotto, nei settori emergenti della “Green&BlueEconomy".

Alla stessa stregua al fine di promuovere un’Europa più intelligente (OS vi Annex D PI ix) sono stati finanziati:

- Progetti a supporto dell’innovazione e della ricerca attraverso l’assegnazione di borse di studio per giovani ricercatori da impegnare in progetti di innovazione e ricerca in corso di realizzazione da parte delle Università;
- Sviluppo di reti partenariali tra imprenditori, mondo accademico e della ricerca per introdurre trasformazioni/innovazioni aziendali.

Campania - Misure di rafforzamento dell'Ecosistema innovativo
Il bando è finalizzato alla valorizzazione del capitale umano impegnato nello sviluppo di startup innovative ad alta intensità conoscitiva nei settori della S3 e in quelli della green economy, dell’energia, dell’ambiente, della cultura e del turismo. In particolare si intende stimolare la capacità del territorio di generare con continuità nuova imprenditorialità innovativa, attraverso la collaborazione virtuosa tra Università, Incubatori d’impresa, centri di ricerca, grandi imprese e altri soggetti del mondo produttivo locale, finalizzata al consolidamento della catena dell’innovazione a cui agganciare lo sviluppo competitivo regionale. Si punta, inoltre, a sostenere con programmi specifici la generazione di idee di impresa (idea generation) e a completare tale percorso con l’assistenza delle idee innovative, fornendo agli aspiranti imprenditori strumenti operativi per sostenersi sul mercato (business validation). Saranno, altresì, avviati specifici percorsi di sperimentazione mirati all'individuazione di nuove figure professionali nell'ambito della green economy.


Note:

(9): OS iv- Migliorare la qualità, l’efficacia e la rilevanza per il mercato del lavoro dei sistemi di istruzione e formazione, per sostenere l’acquisizione delle competenze chiave, comprese le competenze digitali 

Annex D OP 4 – PI vii Garantire la qualità, l’accessibilità, l’inclusività, l’efficacia dei percorsi di istruzione e formazione e la loro rilevanza rispetto al mercato del lavoro, in particolare per le persone con disabilità e i gruppi svantaggiati, al fine di sostenere l’acquisizione delle competenze fondamentali, comprese le competenze digitali.

 

(10): OS vi – Promuovere l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita, in particolare le opportunità di perfezionamento e riqualificazione flessibili per tutti, tenendo conto delle competenze digitali, anticipando meglio il cambiamento e le nuove competenze richieste sulla base delle esigenze del mercato del lavoro, facilitando il riorientamento professionale e promuovendo la mobilità professionale. 

Annex D – OP 4 - PI ix Garantire l’apprendimento permanente, il miglioramento delle competenze e la riqualificazione professionale per tutti, compresi gli adulti scarsamente qualificati, tenendo conto delle competenze digitali e di altre specifiche esigenze settoriali (ad esempio la trasformazione industriale verde) mediante il riconoscimento dell’apprendimento precedente e una migliore capacità di anticipare i nuovi fabbisogni di competenze.