prima pagina indice del numero stampa questa pagina esporta in pdf Quaderno del 29 marzo 2018

+T -T Approfondimenti

L'attuazione dell'innovazione sociale: iniziative attivate in Italia e in Europa


Premessa

di Teresa Cianni
Settore Fse - Tecnostruttura

Per soddisfare gli ambiziosi obiettivi fissati dalla Strategia Europa 2020, in tema di inclusione sociale e contrasto alla povertà, è necessario progettare nuovi sistemi di welfare in grado di combinare investimenti sociali con protezione sociale e stabilizzazione economica. In particolare è necessario semplificare e targetizzare meglio le politiche sociali, lavorando per integrare i servizi tra livelli di governi e aree di intervento, e promuovere la collaborazione con il privato e il Terzo settore come leva per la sostenibilità del bilancio pubblico e per migliorare la portata e la qualità dei servizi forniti.

L’innovazione sociale, supportata anche dall'ICT e dall'economia digitale, riveste un’importanza strategica nel ridisegno delle policy in quanto contribuisce a rafforzare la coesione sociale e la crescita attraverso soluzioni innovative e nuove forme di partenariati pubblico-privato.

Proseguendo la riflessione sul tema avviata, in fase di programmazione (si veda QT del 31 marzo 2016), si propone un contributo diretto a fornire una panoramica delle azioni messe in campo dalle Regioni Italiane per realizzare la Social Innovation in ambito FSE e ad offrire alcuni esempi di progetti di innovazione sociale realizzati in Europa.

Muovendo da un’analisi di quanto riportato nella specifica sezione delle Relazioni di attuazione 2017 e prendendo in esame gli atti programmatici e gli avvisi dedicati, di seguito viene descritto l’approccio seguito dalle Regioni Italiane nella definizione delle strategie di innovazione sociale e proposta una disamina delle iniziative attivate a valere sui PO FSE 2014-2020. Tali iniziative sono analizzate in relazione alle categorie d’intervento individuate nell’ambito dei Programmi operativi (welfare e servizi sociali; servizi di cura e di organizzazione del lavoro a sostegno della conciliazione, Economia Sociale ecc.), prescindendo dall’Obiettivo tematico nell’ambito del quale sono state realizzate (1).

A completare il quadro una panoramica di alcune esperienze realizzate in Europa, nell’ambito del programma EaSY o all’interno di altri programmi di finanziamento pubblico, che potrebbero fornire spunti di riflessione utili alla pianificazione degli interventi di innovazione sociale nel contesto nazionale.


Note:

(1): Cfr. “Spunti di riflessione sul tema dell’Innovazione Sociale” Tecnostruttura delle Regioni – All. 1 al prot. 1940/SI del 17 settembre 2015