prima pagina indice del numero stampa questa pagina esporta in pdf Quaderno del 28 giugno 2013

+T -T Editoriale

Lavoro, la parola chiave

In questi giorni la crisi occupazionale e i provvedimenti da attuare per porvi rimedio sono all’ordine del giorno dell’agenda politica. In questo numero affrontiamo uno dei temi “sotto osservazione”: i servizi per il lavoro. Nel nostro dossier riportiamo le novità introdotte dalla legge n. 92 del 2012 con riferimento a due ambiti significativi che, non solo incidono sul sistema dei servizi, ma hanno ricadute sull’intero impianto dell’offerta delle politiche attive connesse. Parliamo di nozione di stato di disoccupazione, il riconoscimento dello status e la verifica sulla sua perdita o sospensione, e il  concetto di livelli essenziali delle prestazioni dei servizi per il lavoro e la loro modulazione in relazione alle categorie dei destinatari dei servizi. Ed infine una sguardo ai possibili sviluppi nella materia, tenendo conto che il processo è in continua evoluzione.

Ancora legato al mondo del lavoro, nella sezione “In pillole”, proponiamo un quadro aggiornato (dati a maggio 2013) dell’iter dell'istituto dell'apprendistato: dal varo del Testo unico (D.Lgs. 167/2011) alla sua attuazione a livello nazionale e territoriale, con la segnalazione delle criticità e proposte da parte delle Regioni.

Uno dei nostri approfondimenti è, invece, dedicato all’inserimento di criteri socio /ambientali negli  appalti pubblici, al modo in cui le amministrazioni pubbliche possono contribuire, nell’appaltare beni e servizi a maggiore valenza sociale, al rispetto dell’ambiente e alla lotta contro i cambiamenti climatici, all’aumento dell’occupazione, promuovendo in particolare l’uguaglianza e l’inclusione dei gruppi svantaggiati. In definitiva, di come possono contribuire alla realizzazione degli obiettivi della Strategia Europa 2020.

Fonti rinnovabili e qualificazione professionale sono poi trattati nell’approfondimento che tratteggia lo stato dell’arte sul percorso avviato per la definizione della qualifica degli installatori di impianti. Un percorso, avviato dal 2011, che ha visto impegnate in prima linea Regioni e Province autonome  e sul quale andranno valutate le misure adottate nel recente decreto legge n. 63 del 4 giugno scorso.

Infine pubblichiamo le nostre considerazioni maturate nell’esperienza di assistenza svolta per le Regioni negli audit della Commissione europea – DG Occupazione nella programmazione 2007/2013, sottolineando gli elementi più rilevanti e innovativi. Si tratta di uno studio che auspichiamo possa essere utile nel miglioramento dei sistemi di gestione e controllo dei Programmi operativi, anche in vista della futura programmazione 2014/2020.

Il direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Lucio Battistotti,  in “News dall’Europa” ci racconta l’avvio dei negoziati sul nuovo accordo di libero scambio tra gli Stati Uniti e l'Unione europea - il Partenariato transatlantico su commercio e investimenti -, volti ad eliminare gli ostacoli commerciali in una vasta gamma di settori economici, semplificando l'acquisto e la vendita di beni e servizi.