prima pagina indice del numero stampa questa pagina esporta in pdf Quaderno del 18 dicembre 2019

+T -T Approfondimenti

Tavoli di confronto partenariale per la politica di coesione 2021-2027. Il contributo del Coordinamento delle Regioni FSE al tavolo OP 4 “un’Europa più sociale”

I regolamenti che presiedono al funzionamento della politica di coesione per il periodo 2021-2027, benché ancora in fase di definizione, hanno sostanzialmente confermato l’impianto strategico che ha caratterizzato l’attuale periodo programmatorio. Ciascuno Stato membro, dunque, presenterà alla Commissione europea per l’approvazione un Accordo di partenariato ed una serie di Programmi.

L’Accordo di partenariato, ancorché più sintetico, manterrà la sua funzione di raccordo e di cornice di riferimento per i singoli interventi.

Il confronto volto all’elaborazione dell’Accordo di partenariato dell’Italia per il 2021-2027 ha avuto avvio la scorsa primavera su iniziativa del Dipartimento per le Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed è stato organizzato attraverso riunioni plenarie e Tavoli tematici di lavoro, uno per ciascuno degli obiettivi Politici individuati dal Regolamento disposizioni comuni per la nuova politica di coesione.

Si sono dunque svolte nei mesi scorsi 25 riunioni partenariali, ossia cinque per ciascun Tavolo, che hanno visto la partecipazione di Regioni, amministrazioni centrali, partenariato istituzionale, economico e sociale.

I Tavoli hanno costituto un’occasione di conoscenza e di confronto sulle principali scelte ed esperienze attuative, sui bisogni e talora su alcune soluzioni operative.

L’obiettivo di Policy 4 “Un’Europa più sociale” sarà quello che vedrà il sostegno del nuovo Fondo sociale europeo+, ed a questo Tavolo il Coordinamento tecnico delle Regioni per i temi del FSE, attraverso la Regione Toscana, ha partecipato fungendo da punto di raccordo delle istanze regionali e contribuendo ai lavori del Gruppo di coordinamento.

In ciascuna riunione sono stati portati dalle Regioni e PA e dal Coordinamento stesso riflessioni, esperienze e proposte, sia attraverso presentazioni ed interventi che tramite contributi ed elaborazioni.

I materiali prodotti dal Coordinamento ed i resoconti delle riunioni sono disponibili sul sito di Tecnostruttura. 

In vista dell’ultima riunione del Tavolo dedicato all’Europa più sociale, svoltasi lo scorso 8 ottobre, è stato prodotto il lavoro di sintesi allegato che intende restituire una panoramica, non esaustiva ma significativa, delle principali priorità che le Regioni ritengono di sostenere con i Programmi del prossimo ciclo.

Naturalmente il confronto partenariale ed interistituzionale prosegue ora, tanto su aspetti rilevanti e strategici quanto su elementi operativi e di dettaglio, ed è in fase di avvio con il partenariato a livello regionale, per favorire l’elaborazione di Programmi sempre più in grado di affrontare le sfide territoriali e le specificità di ciascun contesto di attuazione.

 

In allegato il contributo del Coordinamento tecnico FSE al coordinamento del Tavolo OP 4 presentato nella riunione dell'8 ottobre 2019.

 

 

Documento allegato: Contributo-CT-FSE-Tavolo-4_03.10.2019